Sotto il velo… l’acconciatura che fa per voi!

Un abito da sposa senza velo è come una torta senza ciliegina. Impossibile, quindi, rinunciare al classico dei classici, se si vuole puntare dritte alla perfezione. Lungo, corto, in pizzo o in macramè, lo scopo del velo è quello di dare risalto al fascino della sposa e in particolare all’acconciatura, croce e delizia di ogni donna prossima al matrimonio. Che forma dare ai capelli sotto al velo? Questo spazio web, che ha radici nel Salento, vi porta a spasso per l’Italia e per il mondo, alla ricerca delle ultime tendenze.

Il Salone internazionale della Moda Sposa ha messo in vetrina diverse idee sulle nozze per il 2013, con una grande attenzione nei confronti dell’hair-style.

Quattro i look proposti; per una sposa classica è stata presentata un’acconciatura con chignon basso, raccolto su un lato. Effetto voluminoso grazie ad una coda raccolta.

Per una sposa moderna, invece, Isabel Zapardiez ha ideato un look sbarazzino: capelli ricci e sciolti dal volume esagerato.

Per le donne romantiche, l’intramontabile chignon alto non passa mai di moda. Le più audaci, invece, sull’altare potranno esibire un look più fresco con i capelli tirati all’indietro grazie al gel, lasciando completamente libero il viso.

In base all’acconciatura e al velo, il vostro look maker vi suggerirà di impreziosire il tutto con un diadema, o dei semplici punti luce, o ancora nastrini, fasce o dei fiori, magari appena colti.

Come al solito, progettando il vostro matrimonio, ci si può sbizzarrire e scegliere ciò che fa al vostro caso, affidandosi alle sapienti mani degli “scultori dei capelli”.