Il giorno perfetto: affidarsi alla luna per scegliere la data del matrimonio.

Dopo la dichiarazione d’amore e la proposta di matrimonio, il passo successivo è decidere la data delle nozze. Quando sposarsi? Ci si affida semplicemente al caso, oppure si può scegliere un periodo dell’anno particolarmente fortunato, che sia di buon auspicio per la vita coniugale?

Persino la luna, pallida regina della notte e dell’inconscio, sembra avere una certa influenza sul futuro della coppia. Il luminoso satellite della Terra ha un significato simbolico e augurale, che i più superstiziosi prendono in considerazione.

Ecco perché sarebbe bene sposarsi di lunedì, il “giorno della luna”. Questa scelta sarà favorevole alla donna, perché il satellite si riflette positivamente sulla sfera femminile e materna.

In più, secondo un’antica tradizione, il matrimonio celebrato nei primi sette giorni dopo la luna nuova (sul calendario segnalato da un cerchietto nero) ha ottime prospettive di riuscita e durata.

Basta osservare il cielo per capire di quale periodo astrale si tratta: è il momento in cui, dopo notti di buio totale, si inizia a vedere il primo spicchio di luna. Per quanto riguarda i mesi del 2013, le settimane successive alla luna nuova sono le seguenti… Prendete nota:

Gennaio: da venerdì11 avenerdì 18

Febbraio: da domenica10 adomenica 17

Marzo: da lunedì11 amartedì 19

Aprile: da mercoledì10 agiovedì 18

Maggio: da venerdì10 asabato 18

Giugno: da sabato8 adomenica 16

Luglio: da lunedì8 amartedì 16

Agosto: da martedì6 amercoledì 14

Settembre: da giovedì5 agiovedì 12

Ottobre: da sabato5 asabato 12

Novembre: da domenica3 adomenica 10

Dicembre: da martedì3 amartedì 10

Il mistero e il fascino della luna, com’è noto, esercitano un potere sulle maree, sulla fertilità, sulle piante e anche sulla bellezza del corpo. Ecco allora qualche suggerimento per la sposa, da seguire nel giorno del matrimonio, sfruttando il favore dalla luna e la magia dei suoi raggi d’argento.

Per essere in forma perfetta, è bene affidarsi al potere depurativo della luna calante, una fase in cui l’organismo assimila meno ed espelle rapidamente liquidi e tossine.

Per il benessere e lo splendore dei capelli si può invece approfittare della fase di luna crescente: se l’intenzione è quella di accorciare la chioma, meglio procedere in questo periodo per farla ricrescere in fretta e più forte di prima.

E infine per un viso senza imperfezioni, la luna si schiera dalla parte della donna quando è in bilancia, in capricorno o quando è nuova. Per un massaggio tonificante al corpo, invece, basta citare il motto: “Luna crescente, smagliature calanti”.

Svelati i segreti della luna, non resta che seguirli, comunicare ad amici e parenti la data ufficiale delle nozze, prenotare la chiesa e scegliere una location da favola per il giorno più bello!